Indietro
ABBONAMENTI

*Lavazza non è affiliata, né approvata o sponsorizzata da Nespresso.

**Nescafè®, Dolce Gusto® e Melody I sono marchi di terzi senza alcun collegamento con Luigi Lavazza S.p.A.

LAVAZZA STORIES

*Lavazza non è affiliata, né approvata o sponsorizzata da Nespresso.

**Nescafè®, Dolce Gusto® e Melody I sono marchi di terzi senza alcun collegamento con Luigi Lavazza S.p.A.

Come preparare il cappuccino Come preparare il cappuccino

Come preparare il cappuccino perfetto

A cura del Team Lavazza 2-3 minuti

Volete imparare a preparare il miglior cappuccino di sempre secondo la tradizione italiana, con la sua schiuma fatta in casa? Il cappuccino italiano è una delle bevande a base di  espresso più popolari al mondo. Nato dalla combinazione di espresso e latte schiumato al vapore, la freschezza e la qualità dei suoi ingredienti, come il latte e il caffè, sono da ritenersi indispensabili per ottenere un risultato perfetto.

Come preparare un cappuccino in pochi, semplici passaggi

Il nome “cappuccino” deriva dai frati cappuccini, un ordine di monaci francescani fondato in Italia nel XIII secolo. Il primo Paese ad adottare la parola “cappuccino” (“kapuziner” in tedesco) è stato l’Austria. Dopo aver sconfitto l’esercito ottomano nel 1683, gli austriaci iniziarono a utilizzare le centinaia di sacchi di caffè abbandonati dai turchi. Un nobile polacco, Jerzy Franciszek Kulczycki, diventato un eroe per aver contribuito a sconfiggere l’esercito turco, utilizzò questo dono per aprire il primo caffè viennese, “Zur Blauen Flasche”. È all’interno di questo locale che un monaco italiano, padre Marco D’Aviano, assaggiò il caffè trovandosi in visita alla prima caffetteria viennese, “Zur Blauen” appunto. Trovandolo leggermente amaro, suggerì di aggiungere del miele e del latte. A questo punto, il colore della bevanda si rivelò del tutto simile a quello delle lunghe vesti marroni con grandi cappucci indossate dagli appartenenti all’ordine religioso, il cosiddetto cappuccio.

Tuttavia, bisogna aspettare il secondo dopoguerra per assaggiare il cappuccino come lo concepiamo oggi, grazie alle innovazioni tecnologiche di Achille Gaggia e della sua macchina per espresso, in grado di schiumare il latte.

il cappuccino perfetto

Fase 1: inizia da ingredienti fatti in casa

Vediamo di cosa avete bisogno per preparare la vostra tazza perfetta  di uno squisito cappuccino. Poiché la più famosa bevanda a base di espresso è la meravigliosa combinazione di latte scaldato a vapore, caffè espresso e schiuma, per raggiungere gli standard qualitativi del bar anche tra le mura domestiche le prime cose da prendere in considerazione sono gli ingredienti fatti in casa!

Innanzitutto, per ottenere un delizioso cappuccino è necessario il caffè espresso , che garantisce l’aroma e il sapore che un semplice caffè forte non sarebbe in grado di offrire. Da questo punto di vista, la scelta migliore è sicuramente il caffè tostato espresso.

Per preparare il vostro espresso italiano ideale potete utilizzare una macchina per caffè espresso o una piccola macchina automatica per caffè in tazza. Quando si parla di latte, il migliore per un cappuccino eccezionale è senza dubbio quello fresco! Quanto più si avvicina alla data di scadenza, tanto meno schiumerà nel modo corretto. Il latte intero è da considerarsi ideale, grazie alla presenza del giusto numero di proteine e lipidi, in quanto la sua schiuma è quella che presenta il maggior numero di grassi del latte. Inoltre, chi opta per un cappuccino vegano, può utilizzare il latte, che fa una buona schiuma e ha un sapore gustoso. Il latte d’avena, di mandorla e di cocco possono essere considerati altre alternative gustose e appetitose, ma è necessario reperire la gamma professionale arricchita con proteine.

Fase 2: preparazione e schiuma

Stiamo per vedere come preparare un delizioso cappuccino a casa utilizzando una macchina per caffè espresso e seguendo alcuni passaggi:

  • Raffreddare il latte : poiché il latte freddo schiuma meglio di quello caldo, raffreddare la brocca di acciaio inossidabile con acqua fredda o ghiaccio, quindi svuotarla e riempirla con latte intero freddo.
  • Macinare il caffè in grani : il miglior espresso si ottiene dai chicchi di caffè appena macinati. Proprio come farebbe un barista, è consigliabile macinare finemente i chicchi direttamente nel portafiltro per ottenere un caffè più fresco possibile.
  • Pressare il macinato : costituito da un piccolo peso piatto e rotondo, e dotato di un manico, il “tamper” può essere utilizzato per pressare i fondi di caffè in un disco uniforme. Questa operazione consente al portafiltro di entrare e uscire correttamente dalla macchina e ottimizza il contatto tra acqua e caffè. In ogni caso, è bene non premere troppo forte, altrimenti il disco si compatta eccessivamente; applicare invece una pressione media e poi rilasciare con una leggera rotazione.
  • Estrarre il caffè espresso : far scorrere delicatamente il carrello del filtro nella macchina, quindi ruotare la maniglia per bloccarlo in posizione. Eliminare l’acqua calda utilizzata per scaldare la tazza, quindi posizionare quest’ultima sotto il portafiltro e far uscire il caffè.
  • Schiumare il latte : rilasciare un po’ di vapore dall’apposita lancia per un paio di secondi per eliminare ogni residuo d’acqua. Immergere la punta della lancia a vapore nel latte appena sotto la superficie (l’obiettivo è raccogliere un po’ d’aria dall’esterno) e iniziare a schiumare. Mano a mano che la schiuma sale e il volume del latte aumenta, abbassare la caraffa mantenendo la punta immersa e inclinata per creare un vortice.
  • Versare il latte : roteare bene la tazza per miscelare il latte liquido e la schiuma e versarlo nella tazza da cappuccino proprio sopra l’espresso.

bere il cappuccino

Tutti i trucchi per un cappuccino perfetto

Ecco alcuni trucchi per il vostro cappuccino! Durante l’ultima fase, assicurarsi che l’altezza da cui si versa non sia eccessiva e livellare gradualmente la tazza, inclinandola via via che si riempie con il latte scaldato a vapore e posizionando la caraffa il più possibile in orizzontale con l’apertura vicino alla superficie del caffè, che vi aiuterà a versare la schiuma. Verso la fine della procedura, muovere delicatamente la caraffa in modo che la schiuma si depositi agevolmente sulla superficie del cappuccino. Se si desidera preparare un cappuccino aromatizzato, aggiungere due o tre cucchiai di sciroppo nella tazza prima di versare il caffè espresso.

Aggiungere la quantità di zucchero desiderata e non dimenticare di accompagnare il cappuccino con qualche biscotto ! Ecco tutto quello che dovete fare per gustare un cappuccino perfetto secondo la tradizione italiana! Tuttavia, sentitevi liberi di sperimentare, per rendere la vostra straordinaria esperienza di cappuccino in linea con i vostri gusti!


SPEDIZIONE VELOCE

Ordina online e ricevi a casa tua entro 3 giorni lavorativi.

PIACERE LAVAZZA

L' App che premia la tua passione per il caffè con fantastici premi!

SERVIZIO CLIENTI​

Hai bisogno di aiuto?​

Controlla le nostre FAQ o contattaci via chatbot o al  800 124 535.

LAVAZZA DA TE TI PREMIA​

Un mondo di benefit e offerte speciali su misura per te.